mercoledì 23 ottobre 2013

Traduzione Capitolo 31 di Lover at Last di J.R. Ward


Lover at Last

31


"È proprio quello che stavo cercando."
Parlando, Trez fece un giro nel vasto spazio vuoto del magazzino, gli stivali echeggiavano. Alle sue spalle, poteva facilmente percepire il sollievo emanato dall'agente immobiliare vicino alla porta.

Negoziare con gli umani? Come rubare le caramelle a un bambino.

"Potrebbe trasformare questa parte della città," disse la donna. "È una grossa opportunità."

"Abbastanza vero." Anche se non era che la tipologia di negozi e ristoranti che l'avrebbero seguito fosse elitaria: per la maggior parte sarebbero stati laboratori per tatuaggi e piercing, buffet economici, cinema a luci rosse.
Ma per lui quello non era un problema. Anche i protettori potevano essere orgogliosi nel loro lavoro - e francamente, si fidava degli artisti del tatuaggio mooooolto più di quei tanti che venivano chiamati "cittadini onesti."

Trez si voltò. Lo spazio era impressionante,  tanto alto fino al soffitto quanto ampio, con file su file di finestre quadrate, molte delle quali rotte e coperte da teli di cellophane. Il tetto era solido - o almeno lo era la maggior parte, la guaina ondulata in alluminio tratteneva la neve, ma non il freddo all'esterno. Il pavimento era in cemento, ma c'era un chiaro livello sottostante - in più punti c'erano delle botole a livello del suolo, sebbene nessuna fosse facilmente apribile. L'impianto elettrico sembrava a posto; il sistema di ventilazione e riscaldamento era inesistente e l'impianto idraulico uno scherzo.

Tuttavia nella sua mente, non vedeva il posto com'era adesso - assolutamente no, riusciva a immaginarlo trasformato, un club alla ribalta. Naturalmente, il progetto avrebbe richiesto delle ingenti iniezioni di capitale, e un numero di mesi per vedere il lavoro terminato; comunque alla fine, Caldwell avrebbe avuto una nuova attrattiva - e lui un altro locale per far soldi.

Vincevano tutti.

"Quindi vorrebbe fare un'offerta?"

Trez guardò la donna. Era la perfetta donna manager col suo soprabito in lana nera, e il completo scuro dalla gonna sotto al ginocchio - aveva il novanta per cento della carne coperta, e non solo perché era il mese di Dicembre. E anche se era tutta abbottonata e coi capelli acconciati, era carina nel modo in cui tutte le donne lo erano per lui: aveva un bel seno e la pelle morbida e liscia, e un posto in cui poter giocare per lui tra le sue gambe.

E gli piaceva.

Lo capiva dal modo in cui distoglieva gli occhi dai suoi, e dal fatto che non sembrava sapere cosa farne delle proprie mani - prima erano nelle tasche del cappotto, poi tra i capelli, poi ancora a sistemare la gonna...
Riusciva a pensare a diverse cose da fare per tenerla occupata.

Trez le sorrise avvicinandosi - e non si fermò fino a che non invase il suo spazio personale. "Sì. Lo voglio."

Il doppio senso fece breccia, le guance le si arrossirono non per il freddo, ma per l'eccitazione. "Oh. Bene."

"Dove vuoi farlo?" biascicò Trez.

"Fare un'offerta, intende?" La donna si schiarì la gola. "Tutto ciò che deve fare è dirmi cosa... vuole e io... lo realizzerò."

Ahhh, non praticava il sesso casuale. Che dolce.
"Qui."

"Chiedo scusa?" disse lei, guardandolo infine negli occhi.

Le fece un sorriso lento e stretto, così da non mostrare le zanne. "L'offerta. La facciamo qui?"

Gli occhi di lei si spalancarono. "Sul serio?"

"Sì. Sul serio." Si avvicinò ancora, ma non tanto da toccarla. Lo divertiva sedurla, ma lei doveva essere sicura al cento per cento di essere nel gioco. "Sei pronta?"

"A... fare... un'offerta."

"Sì."

"Fa, ah, fa freddo qui," disse lei. "Forse nel mio ufficio? È lì che la maggior parte delle... offerte... vengono gestite."

Dal nulla comparve l'immagine di suo fratello seduto sul divano di casa, a fissarlo come se lui fosse il fottuto problema, e lo colpì duramente - e mentre la scena si consolidava, si rese conto che aveva fatto sesso con quasi tutte le donne con cui aveva avuto a che fare nell'ultimo... merda, da quanto?

Beh, ovviamente, se non fossero state in età da accoppiamento non sarebbe stato con loro.

O se erano fertili.

Il che ne eliminava quante, una dozzina o due? Fantastico. Che eroe.

Cosa cazzo stava combinando? Non voleva tornare nell'ufficio di quella donna - per prima cosa, non c'era abbastanza tempo presumendo che volesse essere all'Iron Mask per l'apertura. Quindi l'unica opzione era proprio lì, in piedi, con la gonna arrotolata alla sua vita, e le gambe intorno ai suoi fianchi. Una cosa veloce, subito al punto; poi ognuno per la sua strada.

Dopo averle detto quanto era disposto a pagare per questo magazzino, naturalmente.

E poi cosa?  Non stava per fotterla nella vendita. Raramente faceva ripassi, e solo se si sentiva davvero attratto o veramente irrequieto - e in quel caso non lo era.

Cristo santo, con esattezza, come pensava di fuggire da tutto questo? Non stava per vederla nuda. O avere un contatto pelle a pelle.

A meno che... era quello il punto.

Quando era stata l'ultima volta che era davvero stato con una femmina? Tipo, nel modo corretto. Qualcosa come... una buona cena, un po' di musica, qualche effusione che conduceva in camera da letto... e poi a lungo, lentamente, con calma tutta la merda per avere un paio di orgasmi.
E nessun soffocante attacco di panico quanto tutto finiva.

"Conta di dire qualcosa?" sbottò la donna.

iAm aveva ragione. Non aveva bisogno di quella schifezza. Diavolo, non era nemmeno attratto dall'agente immobiliare. Stava di fronte a lui; era disponibile; e quella fede matrimoniale al suo dito significava che probabilmente non avrebbe causato troppi guai una volta che fosse finita - perché aveva qualcosa da perdere.

Trez fece un passo indietro. "Ascolta, io -" Quando il telefono nel suo soprabito prese a suonare, pensò, Tempo perfetto - e lo controllò. Era iAm.

"Scusa. A questa devo rispondere. Ehi, che succede, fratellino?"

La risposta di iAm fu delicata, come se avesse abbassato la voce. "Abbiamo compagnia."

Il corpo di Trez s'irrigidì. "Di che tipo e dove."

"Sono a casa."

Oh, merda. "Chi è."

"Rilassati, non è la tua fidanzata. È AnsLai."

Il sacerdote. Fantastico. "Beh, sono occupato."

"Non è qui per vedere me."

"Allora farà meglio a tornare da dove è venuto, perché sono impegnato altrimenti." Quando sulla linea rispose il silenzio, tutto ciò che doveva fare era dare venti dollari per il calci-in-culo. Incapace di star fermo, iniziò a camminare. "Cosa vuoi che faccia?"

"Smettila di scappare e affronta il problema."

"Non c'è niente da affrontare. Ci becchiamo dopo, okay?"
Aspettò una risposta. Invece la linea restò muta. Inoltre, se ti aspettavi che tuo fratello venisse a ripulire il tuo schifo, beh, il ragazzo non era decisamente dell'umore giusto per gli addii prolungati.

Trez chiuse la comunicazione e guardò l'agente immobiliare. Con un ampio sorriso, andò da lei e abbassò lo sguardo. Il colore del rossetto era un po' troppo acceso per il suo incarnato, ma non gl'importava.

Quella merda non sarebbe rimasta sulla sua bocca ancora a lungo.

"Lascia che ti mostri quanto posso riscaldare l'ambiente," disse con un lento sorriso.

*    *    *

Nella magione della Confraternita, nella stanza di Layla, una specie di tregua era stata raggiunta tra le diverse parti coinvolte.

Phury non stava più cercando di trasformare Qhuinn in un attaccapanni a parete. Si stavano facendo le valutazioni fisiche su Layla. E la porta era stata chiusa in modo che tutto quello sarebbe stato detto e fatto non avrebbe avuto più di quattro testimoni.

Qhuinn stava solo aspettando il responso della dottoressa Jane.

Quando finalmente si tolse lo stetoscopio dal collo, si sedette. E l'espressione sul suo viso non lasciò alcuna speranza.

Qhuinn non capiva. Aveva visto sua figlia alla porta del Fado: quando era stato massacrato di botte e lasciato a morire al lato della strada dalla Guardia d'Onore, era finito solo Dio sapeva dove, si era avvicinato al portone bianco... e tra i battenti aveva visto una giovane donna i cui occhi all'inizio erano di un colore soltanto, ma poi erano diventati blu e verde come i suoi.

Se non fosse stato testimone di quell'evento, probabilmente non sarebbe andato a letto con Layla come prima cosa. Ma era stato così sicuro che il destino si fosse espresso chiaramente che non gli era mai venuto in mente che...

Merda, forse quel bambino era il risultato di un altro accoppiamento - da qualche altra parte lungo la strada.
Ma avrebbe potuto stare con qualcun'altro? Mai?
Impossibile. Non adesso che aveva avuto Blay per una volta.

Assolutamente no.

Anche se lui e il suo ex migliore amico non sarebbero mai più stati tra le lenzuola insieme, non sarebbe mai stato con nessun altro. Chi poteva paragonarsi a Blay? E il celibato era meglio della seconda scelta - che era comunque ciò che avrebbe offerto al resto del pianeta.

La dottoressa Jane si schiarì la gola e prese la mano di Layla. "La tua pressione sanguigna è un po' bassa. Il battito è lento. Penso che entrambe le cose siano risolvibili con la nutrizione -"

Qhuinn saltò sul letto col polso scoperto. "Sono qui - ecco. Ce l'ho -"

La dottoressa Jane gli mise la mano sul braccio e sorrise. "Ma non è questo che mi preoccupa."

Qhuinn si congelò sul posto - e con l'angolo dell'occhio, vide che anche  Phury lo aveva fatto.

"Ecco il problema." La dottoressa si concentrò di nuovo su Layla e parlò con dolcezza, ma molto chiaramente. "Non ne so molto della gravidanza dei vampiri - quindi, per quanto odi doverlo dire, devi tornare da Havers." Alzò la mano come se si aspettasse che le polemiche arrivassero da ogni angolo. "Questa cosa riguarda lei e il bambino - dobbiamo portarli da qualcuno che possa trattarli in maniera appropriata, anche se, in altre circostanze, nessuno di noi oltrepasserebbe la porta di quel tizio. E, Phury" - lei guardò il Fratello- "devi andare con lei e Qhuinn. Il fatto che tu sia lì faciliterà le cose a tutti."

Dopo tutto quello, ci furono solo labbra strette.

"Ha ragione lei," disse infine Qhuinn. Poi si voltò verso il Primale. "E devi dire che sei tu il padre. Sarà trattata con più rispetto in questo modo. Con me? Si potrebbe anche rifiutare di curarla - se è una caduta e montata da uno difettoso? Potrebbe mandarci via."

Phury aprì la bocca. La chiuse.

Non c'era molto altro da dire.

Mentre Phury tirava fuori il cellulare per informare il personale della clinica che stavano per arrivare, il suo tono di voce suggeriva che avrebbe fatto saltare in aria il posto se Havers e il suo staff avessero tempo a bighellonare.

Quando tutto fu stabilito, Qhuinn andò da Layla.
A bassa voce, disse, "Andrà diversamente questa volta. Phury le farà funzionare. Non preoccuparti - sarai trattata come una regina."

Gli occhi di Layla erano spalancati, ma era composta. "Sì. Andrà bene."

Morale della favola? Phury non era l'unico pronto a farli fuori. Se Havers avesse tirato fuori qualsiasi tipo di avversione della glymera contro Layla, Qhuinn avrebbe tirato fuori l'ego da quel maschio. Layla non meritava quella merda - nemmeno per aver scelto di accoppiarsi con un emarginato.

Cazzo. Forse era meglio che perdesse la gravidanza. Voleva davvero condannare un bambino col suo DNA?
"Vieni anche tu, vero?" gli chiese Layla, come se non lo stesse davvero seguendo.

"Sì. Sarò proprio là."

Quando Phury riagganciò passò lo sguardo dagli occhi gialli stretta dall'uno all'altra.

"Okay, ci riceveranno non appena arriveremo lì. Dico a Fritz di riscaldare la Mercedes, ma guido io."

"Mi dispiace," disse Layla fissando negli occhi il grande maschio. "So di aver deluso sia te che le Elette - ma ci avevi detto di venire da questa parte e... vivere."

Phury si mise le mani sui fianchi ed espirò.  Scuotendo la testa, era chiaro che non avrebbe mai scelto tutto questo per lei.


"Sì, l'ho detto. E l'ho fatto."

42 commenti:

  1. Finalmente il mio Trez..
    Buonasera ragazze come state?
    Un bacione Gio'

    RispondiElimina
  2. Ciao Gio', buonasera anche a te.
    Allora, questo è un bel capitolo e Trez è sempre più intrigante, vero?
    Grazie Christiana, magnifica come sempre. ��
    Dany57

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto intrigante Trez quanto irritante Havers..che ha trattato Layla come se fosse una poco di buono e tu dimmi se Phury deve mentire x far in modo che venga visitata x bene la nostra cara Eletta!
      Che incubo di vampiro che è il buon dottore!

      Elimina
    2. Salve, ragazze. Mi confesso nuovamente: ho un debole per i cioccolatini!!!
      Però c'è sempre Assail da non sottovalutare!!!

      Elimina
  3. Salve a tutte sono in metro vi scrivo dopo da casa adele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adele..
      A dopo allora!
      Baci Gio'

      Elimina
  4. Ciao a tutte e, prima di tutto e come sempre, grazie Chri. Ti adoro!!!!
    Layla mi piace sempre di più... Mi piace che sia sempre meno eletta e sempre più vampira...promette bene...
    Giusto x anticipare la rubrica i Fatti Nostri, Gio' come sa la tua ernia?
    Baci a tutte. Titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Titti la mia ernia mi farà diventare matta fino a lunedì tutto bene poi mi sono alzata dal letto ho starnutito e siamo punto e a capo!
      Alla fine mi dovranno operare..
      Si Layla è forte però io voglio più Trez..nn mi basta mai!
      Voglio vederlo con una femmina di valore..lo voglio innamorato!
      Gio'

      Elimina
  5. E che caspio, però. Carne al fuoco ancora, a quanto pare: Trez che pare abbia qualcosa in sospeso con questo loro "capo", si fa l'ennesima umana; la povera Layla che sta abortendo... E quando Qhuinn parla dicendo che ha ragione lei e che era meglio dire che fosse Phury il padre... quest'ultimo riesce solo ad aprire e chiudere la bocca? Ma dirgli che lui non è un difettoso, che non è un'avaria o cose simili no? Che caspio...
    Forse ultimamente sono ancora più suscettibile del solito riguardo ai giudizi. Scusate. E poi mi dispiace troppo per Qhuinn, è più forte di me.
    Chissà Blay, poi! Alla prossima! Brava Chris e grazie ancora!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora quel tuo pseudo amico di cui parlavi settimana scorsa?
      È lui il responsabile del tuo malumore?
      In ogni caso Phury meglio che apra e chiuda la bocca piuttosto che far sputare tutti i denti a Qhuinn, no?
      E poi certo che è confuso il mio adorato Phury di sicuro non si aspettava tutto questo da una Eletta ma è un vampiro d'onore e quindi venuto a conoscenza del fatto nn si è tirato indietro dal prendere la situazione in mano!
      Si vede che lo amo? Sono di parte? Solo un pochino forse..
      Baci e buona notte Gio'

      Elimina
    2. Il povero Trez, il cioccolatino mio, è promesso alla figlia della regina delle Ombre dalla nascita, per questo cerca di rendersi 'indegno' affinché lo sciolgano dal voto.Che dire di Phury, gran brutta posizione la sua, ma si rifarà.

      Elimina
    3. Vorrei poterlo aiutare io Trez a rendersi indegno XD
      Certo che Phury si rifarà ripeto è un vampiro d'onore e saprà farsi valere!
      Diciamo che è Layla ad averlo messo un po' in difficoltà ecco..
      Baci Gio'

      Elimina
    4. Avete ragione, lo so. Quanto allo pseudo amico, che io chiamerei in altro modo (ma meglio che non mi esprima), s'è permesso di inventarsi altre cavolate e di spararle in giro alle mie spalle. Tra cui la più grave, che se lui facesse un cenno secondo lui gliela darei senza contare neanche fino a uno. Primo: non ho MAI avuto interesse nei suoi confronti; secondo, non è nemmeno bello. che si crede, di essere chissà chi?
      Ma torniamo a noi: trez non sono mai riuscita ad apprezzarlo a fondo, forse, oppure sono io che non l'ho capito bene come personaggio. Non so.. non mi "finisce" del tutto. bho.
      Quanto a Phury, come dicevo lo so. Ha una responsabilità che si è comunque preso ed è per questo, che senza conoscere la situazione, si arrabbia. Solo che anch'io sono un filino di parte perchè adoro Qhuinn, ma so che è come dite. =)
      Assail, anche, mmm... lo vedo solo come personaggio molto subdolo e non riesco a farmelo piacere. Mi piacerebbe vedere qualche risvolto positivo su di lui, ma non so quanto sperarci. Vedremo... Baci, ragazze

      Elimina
    5. Questo tipo in realtà vorrebbe spingersi oltre con te ma avendo capito che nn c'è verso allora sai come si dice..chi disprezza compra!
      Ti denigra perché non può averti..nulla di più triste!
      Trez al pari di suo fratello nn ci è stato presentato come si deve ecco perché forse non riesci a figurartelo bene!!
      Assail? Per ora nn ho un'idea precisa su di lui..
      Un bacio Gio'

      Elimina
    6. No, interesse non ne ha. Se uno di noi ne avesse avuto, penso che in 5 anni sarebbe saltato fuori... Va bhe.
      Si, in effetti penso anch'io che le ombre non ci siano state presentate propriamente. E credo proprio che sia anche questo che non me le fa inquadrare. Una cosa però, è certa: sono senz'altro personaggi particolari, sono dalla parte di Xhex, Rhev e quindi confraternita (grosso punto a favore, devo ammettere) e poi si vede che non sono certo cattivi.
      Su Assail sono messa come te Gio, per cui.. stretta di mano virtuale, ragazza ! =)
      Bacio!

      Elimina
  6. Ciao a tutte e a te Christiana come al solito il mio grazie x la settimanale fatica e preziosissimo lavoro - che bello Trez veramente così arrapato non me lo ricordavo ! Ci riserverà delle sorprese bene bene ! - Layla mi piace sempre più e l'aveva già detto Chris che la zietta c'è la stava preparando per benino ! - ma al di la della puntata di oggi ho letto su FB una cosa che mi ha dato un colpo al cuore! - pare che Vishous abbia avuto una visione in cui Wraht moriva! - ora le interpretazioni di V. Possono essere lette in diversi modi - spero sia così - forse più avanti ne sapremo di più dato che far morire Wraht il re dei vampiri e capo della confraternita mi sembra una stronzata !!! - scusate ma non ha senso - ecco vi saluto lasciandovi questo "regalino" - ma volevo condividere con qualcun altro una così brutta cosa - e gradirei molto che qualcuna di voi mi dica che e' tutta una panzana!!!! Salve con affetto Adele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adele anche io su Facebook avevo letto che V avrebbe avuto una visione spaventosa su Wrath!
      Speriamo sia dovuto al fatto che deve x forza avere un bimbo con beth x la successione..non lo so!

      Elimina
    2. Sicuramente è come dite voi, ma vorrei anche precisare una cosa, che non so se ricordate: V ha sempre avuto le visioni di come sarebbero morti tutti. Altra cosa: se è vero che fa morire un fratello... Oddio, spero non sia Wrath, per quanto mi dispiacerebbe comunque, ma se ci pensate la zietta è imprevedibile e credo che ami molto i colpi di scena che uno non si aspetterebbe. Sa sorprendere il lettore. Non dimentichiamoci che c'è anche il libro "the King", probabilmente potrebbe essere lì il probabile discorso su Wrath e il discorso sulla visione di V (che giustamente come dite ha sempre tante interpretazioni). Io aggiungerei anche che le sue visioni sono comunque "parziali" e che non è detto che finiscano in un dato modo, così come l'interpretazione.

      Elimina
    3. Le visioni di V però sono senza tempo nel senso che nn sa quando avverrà ciò che ha visto quindi presupponendo che veda la morte di W può essere accada tra 2 mesi o dopo 300 anni!
      Con questa visione potrebbe far si che alla fine Wrath decida di avere un bimbo con beth così da garantire la successione al trono!
      Si sa che prima o poi tutti loro moriranno ma diavolo farli morire ora no..perderebbe molto a far accadere un tale fatto!
      Che ne dite?
      Farnetico forse?
      Ma in fondo siamo qui' anche x questo..
      Baci Gio'

      Elimina
    4. Ciao Gio =)
      Certo, le visioni di V sono senza tempo, senza contesto, ecc. E infatti sostengo il fatto che non è detto che la zia faccia morire il nostro amato Re. Poi può essere anche come dici tu, sul discorso di darsi una svegliata sull'erede, ma per come fa accadere sempre le cose la Ward... non so, non trovo "lo scossone" per avere un figlio come un'ipotesi realistica. Concordo, invece, sul fatto che se facesse così la Ward potrebbe perderci, ma ribadisco anche che per me lei è imprevedibile... Vedremo cosa succederà.
      Baci, Gio! E baci a tutte =)

      Elimina
    5. Dunque non ci resta che attendere a questo punto!
      E' impensabile che Wrath muoia così come tutti i fratelli non siamo pronte vero ragazze?
      Intanto mercoledì si avvicina..
      Non vedo l'ora!
      Baci Gio'

      Elimina
  7. Grazie Chris ora capisco meglio Trez - caro cioccolatino ! Ciao Adele

    RispondiElimina
  8. Spero proprio che Phury si riscatti nei prossimi capitoli perchè onestamente non sta facendo una gran bella figura....
    e spero che la Zietta mantenga in vita il Re almeno per i prossimi 100 libri!!!!
    Baci a tutte. Titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Phury non ci sta facendo una gran figura perché è stato colto alla sprovvista poi mica è semplice stare dietro a tutte queste femmine, combattere x la specie..agisce su più fronti!
      Si rifarà vedrete ne sono certa.. Gio'

      Elimina
    2. Si, ho letto uno spoilerino, si rifà. Ma da Phury era da dire, tutto sommato.

      Elimina
    3. Dove lo hai letto sto spoilerino?
      Io molto curiosa..
      Gio'

      Elimina
  9. Ciao a tutte so che qui' si parla della Confraternita ma apro una piccola parentesi per quanto riguarda la serie degli Angeli..
    Ebbene Rizzoli ha detto che non è prevista la pubblicazione dei prossimi libri cioè ci fermiamo ai primi 2 e basta!
    Speriamo quindi che un eventuale libro su Lassiter nn rientri nella saga degli Angeli ma bensì nella Confraternita il che avrebbe più senso secondo me!!
    Un bacio Gio'

    RispondiElimina
  10. Non ho seguito gli angeli, ma l'ipotesi di un libro su Lassiter non è male come cosa. Se fosse inserito nella confraternita andrebbe sicuramente bene, anche perchè gioca un ruolo fondamentale nella vita di due persone importanti: Thor e NoOne. Bacio, Ross

    RispondiElimina
  11. Salve, bellezze mie! Mancano solo 2 libri x terminare la serie degli Angeli e la Zietta ha detto che il libro di Lassiter ci sarà al termine della serie, credo proprio che sarà la storia dove Angeli e Confraternita si vedranno di + e già non vedo l'ora di leggerla! Già, niente Fallen Angels, e devo dire la verità, sto facendo un serio pensierino di tradurre Envy, che è una potenza di libro... vediamo se riuscirò nell'impresa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dire..sei fantastica!
      Ciò significa che dovrò leggere anche il secondo degli Angeli..ah che sforzo diamine XD
      Baci Gio'

      Elimina
    2. Oh Chri tesoro...ma sei proprio fantastica!!!! Come farei senza di te???!!!!
      Mancano due giorni a mercoledì ... Sto contando le ore... Più vado avanti nella lettura e più adoro Qhuinn...che dire??? E' meraviglioso...
      Baci a tutte. Titti

      Elimina
    3. Devo dire che anche io ormai vivo aspettando il mercoledì che x la cronaca è sempre stato un giorno infernale x me!
      Ma la dose settimanale dei cari fratelli un po' allevia le mie sofferenze..
      Baci Gio'

      Elimina
  12. Grande Gio, concordo! Dose fratelli a meno di 48 ore!! Olleee !!! =))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai ho sviluppato una specie di dipendenza da questa saga!
      Giuro ho sempre letto tanto fin da bimba fino a ora in età adulta e una maggiore dipendenza mi è arrivata solo da Wilbur Smith e Ken Follett!
      Non posso più farne a meno ormai..ci sarà un programma di disintossicazione?
      Gio'

      Elimina
  13. Bhe, guarda, allora siamo in due! Con l'unica differenza che io prima dei 24/25 anni avevo letto poco. Non ho autori /autrici in particolare, comuqnue è esplosa la passione e ho iniziato a leggere davvero. E ne sono molto contenta! Pensa cosa mi sarei persa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà quando me ne hanno parlato della confraternita ero un po' indecisa nn mi convinceva ho pensato " di nuovo vampiri?" Però poi essendo una che legge anche le pubblicità sui cartelloni x strada ho detto proviamo e diavolo cosa mi sarei persa se non avessi provato!
      Mercoledì si avvicinaaaaa..
      Baci Gio'

      Elimina
  14. Salve stavo controllando questa meravigliosa rubrica e ho trovato ancora tanti post - cara Gio sono anch'io appassionata di Wilbur Smith e Ken Follett e come te adesso dipendenza dalla saga della confraternita di cui sono innamorata pazza - povera me - non riesco ad affezionarmi allo stesso modo degli angeli di cui ho letto il primo e non riesco a partire con il secondo uffffa non capisco x che !!! Aspetto sempre il momento giusto - parlando d'altro nonostante il mercoledì x me e' sacro e' altresì una giornata da schifo per gli impegni che ho tutte le settimane - così mi riduco a leggere una parte del capitolo di lover at last sui mezzi x finirlo poi a sera tardi a casa finalmente in poltrona e in silenzio - ma la gioia che mi da questa lettura non ha pari!! ciao a tutte e scusate se vi ho annoiato con questo mio sfogo - ciao a tutte a domani - Adele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adele non mi hai affatto annoiata anzi leggere che anche tu sei appassionata di Ken Follett e Wilbur Smith è fantastico!
      E poi è bello far parte di questa " famiglia" di appassionate ai fratelli..
      A domani con un nuovo capitolo, Gio'

      Elimina
  15. Ragazzeee...domani e' mercoledì!!!!! Piano piano mi sto rileggendo tutto Lover at last tradotto da Chri e devo dire lo trovo sempre più emozionante...la Zietta ci sa proprio fare!
    Anche io ho sempre letto tantissimo e sono arrivata alla confraternita grazie alla saga della Adrian (sono un po' monotematica con i vampiri) che pero' ho abbandonato da un po' perché troppo noiosa e ripetitiva... Ma i fratelli sono inarrivabili!!!! Baci e a domani. Titti

    RispondiElimina
  16. Titti intendi la stirpe di mezzanotte?
    Perché io su internet cercando news sulla confraternita mi sono poi ritrovata a leggere di questa saga..un po' troppo simile forse.
    Tu che ne dici?
    Baci Gio'

    RispondiElimina
  17. Si Gio'. Io ho letto x caso il primo libro e mi era anche piaciuto...avendo letto tanti libri di vampiri avevo trovato originale l'idea degli alieni... e da li cercando su internet libri simili sono approdata alla confraternita...non c'è paragone..
    I libri della Adrian (almeno quelli che ho letto) sono un po' noiosi e ripetitivi nella trama...la dolce donzella che trova l'amore con il vampiro di turno dopo varie peripezie...manca un po' l'approfondimento dei personaggi e la dimensione corale che mi sta intrigando sempre più della Zietta...pero' devo ammettere che il primo libro di entrambe le serie e' decisamente simile...forse troppo...
    Baci Titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Titti credo che dopo aver letto la confraternita più nessun libro sui vampiri mi attirerà!
      Quindi se prima ero dubbiosa adesso più che mai sono convinta che non inizierò questa nuova saga..poi leggendo su internet mi sembrava già troppo simile alla Ward!
      E concordo con te, la coralità che stanno assumendo i libri via via che vengono scritti è un notevole punto di vantaggio.
      Baci e a domani Giò

      Elimina