mercoledì 2 ottobre 2013

Traduzione Capitolo 28 di Lover at Last di J.R.Ward


Lover at Last


28


Mentre Blay si stendeva di nuovo contro i cuscini del letto di Qhuinn, sentiva che la testa gli si stava staccando dalla spina dorsale. Tutto era fuori controllo, ma non avrebbe rallentato il ritmo per nulla al mondo: coi fianchi che pompavano su e giù, il suo membro che spingeva e usciva risucchiato dalla bocca di Qhuinn -

Grazie a Dio le luci erano spente. Già le sensazioni da sole erano difficili da gestire - volevamo aggiungerci anche una vista? Sarebbe stato capace di -

L'orgasmo esplose in lui, togliendogli il respiro, il corpo s'irrigidì, e il suo sesso iniziò a pulsare. E mentre veniva in grandi spasmi, il suo uccello venne munto da quella bocca - e cavolo, quella suzione prolungò l'orgasmo che gli si riversò in tutto il corpo, con grandi ondate di un immenso piacere pungente dal cervello fino alle palle, e sentendo il suo intero corpo in un'altra dimensione -

Senza alcun preavviso, Qhuinn lo voltò con mano rude, maneggiando il suo corpo come se non pesasse un cazzo di niente. Poi comparve un braccio sotto al bacino che lo tirò su mettendolo in ginocchio. Ci fu un attimo di calma, durante il quale tutto ciò che riuscì a sentire fu il pesante respiro alle sue spalle, e l'ansimare diventare sempre più veloce, e forte -

Sentì l'orgasmo di Qhuinn e sapeva esattamente a cosa era dovuto. E sebbene il suo corpo per intero si fosse rilassato nell'attesa, sapeva di doversene star buono e tenersi forte mentre una grossa mano si poggiava sulla sua spalla e -

La penetrazione fu un marchio a fuoco, brutale e rovente, e la sentì fin nelle ossa. Imprecò esalando tutto il fiato in un colpo solo - e non perché gli fece male, sebbene lo facesse anche se nel miglior modo possibile. Nemmeno perché era qualcosa che aveva voluto da sempre, nonostante ora l'avesse.

No, era perché aveva lo strano sentore di essere stato marchiato - e per qualche ragione, lui l'avesse fatto -

Sentì un sibilo vicino all'orecchio, poi un paio di zanne gli affondò nella spalla, la presa di Qhuinn si spostò sui fianchi e il suo torace venne chiuso da ogni lato. E poi cominciò l'implacabile martellare, i molari di Blay presero a sbattere gli uni contro gli altri, le braccia che dovettero sostenere il peso di entrambi, le gambe e il torace sopportarono lo sforzo contro quell'attacco violento.

Ebbe la sensazione che la testiera del letto stesse sbattendo contro il muro - e per mezzo secondo gli venne in mente il lampadario nella biblioteca che ondeggiava avanti e indietro quando era stata Layla soggetta a tutto questo.

Blay maledì l'immagine. Non poteva permettersi di pensarci; proprio non poteva. Dio sapeva che avrebbe avuto parecchio tempo per rimuginare con quella roba più tardi.

Ma adesso? Era davvero troppo bello per poterlo sprecare...

E mentre il martellare continuava, le mani scivolarono sulle lenzuola di cotone, e dovette risistemarsi, spingendo indietro sul soffice materasso per tenersi in posizione. Dio, i suoni che Qhuinn stava facendo, quel grugnire che riverberava da dove erano sepolte le sue zanne nella spalla, lo sbattere - sì, era la testiera. Decisamente.

Mentre la pressione continuava a crescere nelle sue palle, era tentato di accarezzarsi - ma non c'era alcuna speranza di poterlo fare. Aveva bisogno di entrambe braccia per sostenere tutti e due -

Come se Qhuinn gli avesse letto nel pensiero, allungò una mano e la strinse sulla sua erezione.

Non ci fu bisogno di pomparlo. Blay venne talmente forte che il suo campo visivo divenne un cielo pieno di brilla-brilla-mia-stellina, e in quello stesso istante venne anche Qhuinn, che spinse i fianchi con forza impalandolo e si fermò per mezzo secondo prima di ritrarsi di qualche centimetro per poi riaffondargli dentro in profondità per un'altra violenta esplosione.

E sì, cavolo, la combinazione di entrambi che venivano insieme era così erotica, ma erano già pronti a ricominciare tutto daccapo: nessuna pausa per riprendersi, nulla. Qhuinn aveva ripreso il controllo - era come se l'orgasmo avesse intensificato il suo bisogno.

E mentre il sesso infuriava - a dispetto di tutta la forza che aveva nella parte superiore del corpo - Blay finì con l'essere scopato fuori dal letto, con una mano aggrappata al comodino per evitare di sbattere contro il muro -

Crash.

"Merda," disse rudemente. "La lampada -"

All'apparenza a Qhuinn non interessava la fine che faceva il mobilio di casa.

Il maschio voltò la testa di Blay e iniziò a baciarlo, la lingua col piercing penetrò nella sua bocca, leccando e succhiando... come se non ne avesse mai abbastanza.

Era stordito. Completamente frastornato da tutto. In ogni sua fantasia, Qhuinn era sempre stato un amante feroce, ma questa era... tutta un'altra storia.

A gran distanza sentì se stesso dire con voce gutturale, "Mordimi... ancora..."

Un enorme ruggito dal di sopra gli penetrò nelle orecchie e un altro sibilò squarciò l'oscurità mentre Qhuinn cambiava posizione, ruotando quel corpo massiccio, in modo le zanne affilate potessero affondare ancor più in profondità al lato della gola.

Blay imprecò buttando all'aria il resto di ciò che era rimasto sul comodino, il suo petto prese il posto degli oggetti, la pelle ricoperta da rivoli di sudore che strideva contro il piano laccato su cui si era sdraiato per metà. Con una mano si appoggiò alla superficie piatta del pavimento e si spinse indietro, rendendo stabili entrambi mentre Qhuinn si nutriva e se lo scopava così dannatamente bene...

Troppe volte per poterle contare, fino a che i cuscini si sparpagliarono a terra, le lenzuola furono attorcigliate, un'altra lampada venne fatta fuori - e non ne era sicuro, ma credeva avessero colpito il quadro che era sulla parete dietro al letto.

Quando la quiete finalmente rimpiazzò tutti i tentativi e gli sforzi, Blay boccheggiava pesantemente, si sentiva come se fosse ancora sott'acqua.

Qhuinn era nelle stesse condizioni.

Il punto alla gola di Blay che continuava a sanguinare, suggerì che le cose erano talmente sfuggite di mano che la vena che era stata aperta non era stata chiusa. Vabbè. Non gl'importava, non poteva preoccuparsene.

Il beato, leggiadro momento successivo al tutto era talmente magnifico da non poterlo rovinare, il suo corpo, contemporaneamente ipersensibile e intorpidito, ardente e mite, indolenzito e sazio.

Cavolo, le lenzuola avevano bisogno di una pulita. E Fritz senza ombra di dubbio avrebbe dovuto usare il superattack per quelle lampade.

Dove si trovava con esattezza?

Con la mano andò a tentoni e toccò il tappeto e una mantovana... e una cassapanca. Oh, giusto - era appeso per metà fuori ai piedi del letto. Il che spiegava perché gli girasse la testa.

Quando Qhuinn infine lo lasciò andare, Blay avrebbe voluto seguirlo, ma il suo corpo pareva trovare molto affascinante l'idea di essere un oggetto inanimato. O più come uno straccio, forse...

Delle mani gentili lo tirarono su e, adagio e delicatamente, lo voltarono sulla schiena. Ci fu un altro movimento a quel punto e si sentì poggiare contro i cuscini che erano tornati al loro posto. Per ultimo, il peso leggero di una coperta coprì la metà del suo corpo, come se Qhuinn sapesse che aveva troppo caldo con altra roba addosso, eppure aveva i brividi mentre il sudore che lo copriva cominciava ad asciugarsi.

Gli furono spostati i capelli dalla fronte e poi la testa voltata di lato. Labbra come seta scesero a baciargli la colonna del collo, e poi una lunga e lenta leccata richiuse le ferite che aveva chiesto e che gli erano state inferte.

Quando ebbe finito, Blay permise che la testa gli venisse voltata verso Qhuinn. Anche se era buio pesto, conosceva esattamente l'espressione sul quel volto che stava fissando il suo - il rossore alle guance, le palpebre socchiuse, le labbra arrossate...

Il bacio che si fuse contro la sua bocca era pieno di devozione, il contatto non più pesante dell'aria tiepida che riempiva la stanza. Era il bacio di un amante consumato, il tipo di cosa che avrebbe voluto anche più del sesso da urlo che avevano appena fatto -

Il panico irruppe al centro del suo petto e risuonò esternamente da lui in un battito di ciglia.

Le sue mani scattarono in avanti di loro volontà e allontanarono Qhuinn. "Non toccarmi. Non toccarmi  così... mai."

Balzò fuori dal letto come una molla e atterrò Dio solo sapeva dove nella camera. Annaspando, colpì diversi mobili, infine riuscì a orientarsi grazie alla sottile linea luminosa che veniva da sotto la porta che dava sul corridoio.

Afferrando la sua vestaglia sul pavimento, non si guardò indietro mentre se ne andava.

Non poteva sopportare di vedere i postumi alla luce.

Avrebbe reso tutto troppo reale.

*    *    *

Forse Qhuinn avrebbe dovuto ordinare alle luci nella sua camera da letto di accendersi. Non poteva più tollerare il buio.

Quando tutto s'illuminò, sbatté forte le palpebre e dovette schermarsi gli occhi col braccio. Dopo che nella terra della retina tutto tornò a posto, si guardò intorno.

Caos. Un caos totale.

Quindi era davvero successo tutto quello, eh? E che ironia che dentro la sua testa tutto quel fottuto casino gli sembrasse organizzato con una precisione militare.

Non toccarmi così.

Ah, diavolo, pensò massaggiandosi il viso. Non poteva biasimarlo.

Tanto per iniziare, aveva mostrato la delicatezza di un bulldozer. Di una palla da demolizione. Di un carro armato. Il problema era che il tutto era stato troppo per lui per mostrare un po' di pazienza: l'istinto, puro e semplice come una miscela infiammabile a un basso numero di ottani, l'aveva infiammato - quell'incontro era stato il classico caso in cui butti fuori tutta la merda che hai dentro.

Oh, Dio, aveva marchiato il ragazzo.

Cazzo. Non esattamente una bella cosa da fare, considerato che Blay era già innamorato e aveva una relazione... ed era tornato nel letto del suo amante.

Inoltre, quando un maschio stava con la persona che voleva, specialmente se era la prima volta, ecco cosa succedeva. Si era scatenato l'inferno...

Era andata senza che gli dicesse che era stato il miglior sesso della sua vita, la prima cosa giusta dopo una lunga storia di neanche-lontanamente-vicino. Il fatto era che, alla fine, avrebbe voluto che Blay sapesse che aveva cercato le parole, facendo affidamento sul toccarsi per aprire la strada alla confessione.

Ma era chiaro che il maschio non voleva stargli vicino in quel modo.

Il che portava al secondo, anche più profondo rimorso.

La vendetta sessuale non riguardava l'attrazione; riguardava l'utilizzo. E Blay l'aveva usato, proprio come lui gli aveva chiesto di fare.

Quella sensazione di vuoto gli tornò indietro decuplicata. Centuplicata.

Incapace di contenere l'emozione, scattò in piedi e dovette imprecare: la chiara rigidità nella parte inferiore della schiena aveva tutto un cazzo a fare con l'incidente aereo, e con tutto il pompare con cui aveva trascorso l'ultima ora... o di più... comportandosi rudemente.

Merda.

Andando in bagno, lasciò le luci spente, ma la distanza dalla camera dal letto pareva interminabile mentre apriva l'acqua nella doccia. Questa volta aspettò che  fosse tiepida - il suo corpo non avrebbe sopportato un altro shock.

Era così patetico, ma l'ultima cosa che voleva era lavar via l'odore di Blay dalla sua pelle, però lo stava facendo impazzire. Dio, doveva esser così che si sentivano gli hellren quando diventavano possessivi : aveva una mezza idea scendere giù, irrompere nella camera di Blay e buttar fuori Saxton.

In realtà, gli sarebbe piaciuto da morire che suo cugino restasse a guardare, giusto per fargli sapere che...

Per spezzare quell'incalzante e salutare attività del pensiero, entrò nella cabina di vetro e prese il sapone.

Blay aveva una relazione, chiarì a se stesso - di nuovo.

Il sesso che c'era stato tra loro non aveva niente a che fare con una connessione emotiva.

Così lui, in quel momento di vuoto, si sentiva menomato dal suo stesso passato.

Vista così, il destino gli aveva dato un altro assaggio di ciò che si meritava.

Lavandosi, pensò che il sapone non era morbido la metà della pelle di Blay, il suo profumo buono solo un quarto rispetto a quello del ragazzo. L'acqua non era bollente come era stato il sangue del guerriero, e lo shampoo non altrettanto lenitivo. Neanche lontanamente.

Niente lo sarebbe mai stato.

Mentre Qhuinn alzava il viso verso il doccione e apriva la bocca, si ritrovò a pregare affinché Saxton non si trovasse più nel suo raggio d'azione - anche se era una cosa schifosa da sperare.

Il problema era che aveva l'orribile sensazione che un'altro episodio d'infedeltà da parte del cugino sarebbe stato l'unico modo per far riavvicinare Blay.


Chiudendo gli occhi, ritornò al momento in cui aveva baciato Blay alla fine..., l'aveva davvero baciato sul serio , le loro bocche si erano incontrate con gentilezza nella quiete dopo la tempesta. Con la mente che riscriveva tutta la scena, si spinse via dal limite che lui stesso aveva creato.

No, nella sua immaginazione, le cose terminavano nel modo in cui dovevano, con lui che accarezzava il viso di Blay e accendeva le luci col pensiero in modo che potessero guardarsi negli occhi.

Nella sua fantasia, lui baciava ancora il suo migliore amico, lo tirava a sé e...

"Ti amo," disse sotto lo spruzzo dell'acqua. "Io... ti amo."


Chiudendo gli occhi combattendo il dolore che lo colpiva, era difficile stabilire quanto ciò che gli scendeva lungo le guance fosse acqua, o qualcos'altro.

48 commenti:

  1. Mamma mia! Nonostante ne abbia più del doppio, mi sento tanto una 15enne a cui viene da fare un ahhh! lungo kilometrico di gioia. Giuro. Madonnina che scena! Era da dire che Qhuinn sarebbe stato così. Selvaggio. Non vedo l'ora che esprimano i loro veri pensieri e inizino a comunicare come si deve, invece di tenersi le cose per sè.
    Te lovvi me, Chris? IO Di PIù!!! =) Ciaooo!!

    RispondiElimina
  2. Aaaaaaaaaaaaaaaaaawwwwwwwwwwwwwwww... Qhuinn!!! T.T
    lo so, te lo dico troppe volte ma io TI AMOOOOO!!!
    sto già contanto i minuti al prossimo appuntamento T.T

    RispondiElimina
  3. Che tenerezza questi due ragazzi
    mi appassionano tantissimo e spero che la Ward
    gli dia un finale degno a questi due guerrieri
    nn conosco l'inglese ma penso che tu faccia
    delle traduzioni fantastiche nn ci sono frasi incerte
    e senza senso, come a volte leggo in alcune traduzioni
    e come leggere un libro scritto da te...brava!!

    RispondiElimina
  4. Io amo Blay e Qhuinn quasi come amo te Christiana, lo sai?
    Anche se avevo già letto i capitoli, li ho riletti e, ancora una volta, ti faccio i complimenti per la traduzione; chi ha commentato prima di me ha ragione perchè sei veramente brava!
    Sono contenta di vedere che ci sono sempre più persone a commentare e le saluto tutte.
    Un abbraccio a te
    Dany57

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Danyyyyy, eccola la mia stella! Senza te non è MAI momento Confraternita!

      Elimina
    2. Ehh.. cara Dany, non posso far altro che darti ragione su tutta la linea! E poi Chris merita di essere seguita. Un salutone a tutte! =) Ross

      Elimina
  5. Sono assolutamente senza parole...devo ancora riprendermi...la Zietta e' assolutamente fantastica e tu Christiana le rendi omaggio con una traduzione direi assolutamente fedele...e' come leggere un suo libro...sei bravissima.... Ora vado a rileggere i capitoli con calma...senza i colleghi di ufficio che chiedono spiegazioni x la mia aria trasognata....grazie. Tutti

    RispondiElimina
  6. Scusate la fretta gioca brutti scherzi...volevo firmare Titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei fantastica Titti o Tutti, x noi sei sempre tu

      Elimina
  7. Ma Adele, dove sei? Non ti fai sentire proprio oggi che ci sono due capitoli succosissimi?
    Dai, facci sapere cosa ne pensi!
    Dany57

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai tolto le parole di bocca, Dany. ADELE A RAPPORTO!!! Miiii, siamo tornate a scuola... ahhahahhahah

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Christiana... ti devo di nuovo fare i più vivi complimenti! Davvero, davvero. Ho letto "quando torna l'onda" e "alla conquista di te". BEL.LIS.SI.ME! Mi sono piaciute moltissimo e ti rinnovo il discorso che ti ho fatto oggi sulla traduzione per la scrittura. Mi sembrava di leggere il racconto di una scrittrice "vera", tipo... la stessa Ward? Col tuo stile, ovvio. Veramente complimentissimi. E dato che qualcosina scrivo anch'io e ho delle idee che sto sviluppando, potrei quasi chiederti dei consigli... mmm...
    Va bhe. A parte questo, Grande Chris! :D un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: Perdono! Dimenticavo di commentare, cosa che faccio abitualmente. Derek e Faith, così come (e forse soprattutto) Josh e Grace sono dei bei peperini!! =) Grace in particolare, nel cui modo di indignarsi, mi sono un pò vista anch'io.. XD
      Derek mi è piaciuto per la sua decisione di non farsi più scappare le occasioni; Josh per l'intraprendenza: anche se si era trattenuto fino a quel momento, se n'è fregato e ha agito! Non so chi dei due mi piaccia di più... è una gara dura!
      In entrambi i casi, comunque, hai saputo trattare emozioni e reazioni in modo egregio, oltre a descrivere molto bene i personaggi e le situazioni, anche con periodi relativamente brevi. Sono caratteristiche, queste, che non trovo facili. Davvero.
      Ok, ora ti lascio.. Notte, Ciao Chris. Ross =)

      Elimina
    2. Ma che belle parole, Ross! Mi fa davvero piacere che apprezziate anche il po' che propongo. Sai, io non sono una scrittrice, ma un'accanita lettrice col diletto del buttar giù due righe, e se piacciono, allora son veramente soddisfatta! Grazie!

      Elimina
  10. Ma non mi dire che devo aspettare una settimana per il seguito.... nooooooo. Adoro questi due, e adoro te cri che fai delle traduzioni degne della Zia. Mua mua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhahhahhahhahha, ebbene sì, la scheda per la raccolta punti valeva solo questa settimana!

      Elimina
  11. Salve a tutte ci sono, ci sono - sotto choc ma ci sono arrivo sempre x ultima avevo postato tral il capitolo 27 e il 28 perché dovevo riprendermi troppo belli questi due capitoli - appassionati - calienti - descritti con tutti i crismi - alla faccia di chi aveva detto che non erano abbastanza hot! Cosa volevano di più !!! Alla fine però rimane quella vena di malinconia perché non si sono detti che si amano e il povero Qhuin nonostante l'appagamento fisico rimane sconvolto ed ecco che la cosa si farà interessante nelle prossime puntate - cara Christiana un ringraziamento e' doveroso per il tuo bellissimo regalo molto apprezzato da tutte noi compresa Dany che li aveva già letti - sei molto brava e ancora complimenti ti abbraccio forte e saluto tutte le tue seguaci che a quanto pare ti adorano ciao alla prossima settimana Adele

    RispondiElimina
  12. Post scriptum sto reagendo abbastanza bene dopo aver letto diverse volte i 2 capitoli più hot - ora vado a rileggermi cara Christiana - il tuo riassunto di aprile x sapere cosa succede non solo ai ns 2 ragazzi ma a tutti gli altri protagonisti - cmq ancora brava e grazie -Adele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che di tanto in tanto andrete lì a rileggervi una frase... ;)

      Elimina
  13. Cara Christiana, vista la nostra assiduità nel leggerti, perchè non pubblichi sempre due capitoli, magari in giorni diversi, durante la settimana?
    Facciamo una petizione ragazze? Convinciamo la nostra traduttrice preferita?
    Dai Chri, noi ti vogliamo tanto bene e tu?
    Se poi, proprio non vuoi farlo, postami il capitolo 40, te ne prego!!!!!!!!!!!
    Dany57

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhahhahahhahha, INGORDA! Solo perché non hai letto!!! :D

      Elimina
  14. Concordo assolutamente con Dany...potresti votarti alla santita' e pubblicare, magari non sempre, 2 capitoli a settimana...dopo la scorpacciata di ieri oggi sono gia' in crisi di astinenza...che capitoli!!! E devo confessare che mi e' piaciuto tantissimo anche il 26 così carico di struggente aspettativa.... Grazie. Titti

    RispondiElimina
  15. Hai visto che faccio proseliti? Dai Christiana, fallo per noi!
    Bacioni e ringraziamenti sempre (non lo faccio perchè voglio convincerti!)
    Dany57

    RispondiElimina
  16. Dany hai sempre delle idee geniali!!!!! Brava !!! Ci sto dopo la scorpacciata di ieri mi pare una buona idea - forse Christiana non è' molto d'accordo - lavoro doppio - ma ci piacerebbe assai assai - magari chissaaaaaaaa - baci baci Adele

    RispondiElimina
  17. Grazie Adele! Credo che Christiana sia un po' meno entusiasta di noi ma dopo questi capitoli, l'attesa si fa frenetica.... speriamo che la nostra musa traduttrice ascolti le sue ingorde lettrici!
    Ciao
    Dany57

    RispondiElimina
  18. Siete matte, voi lo sapete, sì? Onestamente non so se riuscirei a tenere i ritmi: lavoro, scrivo, traduco, correggo, bado alla casa e al bambino... uno posso garantirlo, due non credo...

    RispondiElimina
  19. Va beh va bene anche un capitolo a settimana... Direi che sei bravissima anche così. Scusate se abbondo con i commenti ma ho finalmente trovato il coraggio e il modo di farlo e dopo avere aperto questo, come potrei dire, "varco" (ebbene si adoro anche la Ione e sono perdutamente innamorata di Wraith) mi sa che non vi libererete più di me....Titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma chi vuole liberarsi di te! Di nessuna, vi LOVVO tutte!!!

      Elimina
  20. È vero, siamo matte ma se tante volte ce la fai a tradurre un po' di più ogni tanto..... Se almeno conoscessi l'inglese ti aiuterei; sai per caso se l'hanno già tradotto in francese? Allora si che potrei darti una mano!
    Ciao Titti, sono contenta che ti sia aggiunta anche tu in questo gruppo di pazze per la Confraternita; io e Adele abbiamo aperto la strada ed è bello che vi uniate in tante.
    Dany57

    RispondiElimina
  21. Ripeto Dany sei forte - un fiume in piena! e insistere con Christiana ci sto! Basta che poi non si ammali di "stress" e chiuda i battenti lasciandoci sul più bello a bocca asciutta ahahahahaha cmq questo e' un blog fantastico grande Christiana e voi tutte simpaticissime - leggervi e condividere questo amore x la confraternita e' una figata galattica - amo Chris e tutte voi che amate lei !!!!!!!! Ciao amiche di letture in abbraccio Adele

    RispondiElimina
  22. Post scriptum - scusate il linguaggio in po'.......?????? ma a forza di ascoltare i miei figli e loro amici che parlano così " moderno"??? Mi vengono spontanee certe espressioni un po' sopra le righe - ciao di nuovo Adele

    RispondiElimina
  23. E perchè, io non vi Lovvo assai??? Sallatelo!!!

    RispondiElimina
  24. Sono ancora io Adele non riesco staccarmi da questo blog - ma e' solo per dire a Dany 57 che forse qualche informazione sul capitolo 40 la trova nel riassunto che ha pubblicato Christiana il 3 aprile nel suo blog un po' spoileroso " come dice lei - io ci vado spesso a rileggere cosa succede popo ogni capitolo - tanto x non morire di curiosità nell'attesa del capitolo seguente - ciao ciao Adele

    RispondiElimina
  25. Cao Adele, anche io sono contentissima del clima frizzante che si è creato tra noi "malate" della Confraternita e mi diverto da matti a postare commenti.
    Ci sono andata a vedere Il blog spoileroso, come dici tu, e per questo vorrei leggere il capitolo 40, capisci a me! Il 39 finisce in un modo che avrei volentieri preso a testate l'ipad perchè non potevo andare avanti nella lettura.
    No, non voglio che Christiana si stessi troppo, sono già tanto stressata io ad aspettare!
    Bacioni a tutte
    Dany57

    RispondiElimina
  26. Va beh pero' così non vale...adesso come faccio ad aspettare per almeno altri 10 capitoli??? Anche tu Dany rigiri il coltello nella piaga...io il sunto spoileroso di Chri l'ho consumato a forza di rileggerlo.... Adoro la Confraternita e mi fa immensamente piacere avere scoperto di essere in ottima compagnia. Baci. Titti

    RispondiElimina
  27. Solo due parole per dare anch'io il benvenuto tra noi a titti - non è' divertente condividere quest'esperienza? Adoro leggere la confraternita di Christiana e poi i vostri commenti !!!!! Ciao a tutte alla prossima baci baci Adele

    RispondiElimina
  28. Siete una potenza tutte insieme... sul serio. Grazie di vero cuore.

    RispondiElimina
  29. Ragazze grazie x l'accoglienza!!! Vi adoro! Ciao e buon fine settimana. Titti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere entrata a far parte di questa piccola, folle e spensierata famiglia, Titti.

      Elimina